Mission

La struttura Villa Giuseppina, di proprietà di S. Giuseppe S.p.A. con la costante presenza della Congregazione delle Suore Ancelle della Carità, è una delle più significative tra le molteplici opere educative, assistenziali e sanitarie promosse dalla Congregazione stessa.

Nata come Casa di Cura Neuropsichiatrica oltre cento anni fa, è stata recentemente riconvertita dalla Regione Lazio in Struttura Residenziale Psichiatrica e RSA, alle quali si sono poi aggiunti il Centro Diurno e gli Ambulatori polispecialistici.

In tutte le strutture della Congregazione, operante nella Chiesa e nella società civile da oltre 170 anni, le attività sanitarie vengono esercitate nel pieno rispetto della dignità della persona umana e i professionisti che in esse prestano la loro attività sono vincolati a operare secondo i principi della deontologia specifica della loro professione, mantenendo alto il profilo etico e adottando comportamenti coerenti con il patrimonio morale espresso dalla Chiesa Cattolica. Conseguentemente la tutela della vita, la promozione della salute, il recupero delle risorse psicofisiche compromesse e la migliore assistenza per i malati rappresentano sia espressione del carisma della Congregazione, sia obiettivi perseguiti tenacemente da Villa Giuseppina.

Al centro della propria azione pone i bisogni della persona malata e della sua famiglia. Si impegna affinché la cura si concretizzi nel “prendersi cura” dell’ammalato e l’assistenza non si esaurisca nel solo accudimento, ma diventi attenzione effettiva ed efficace a tutte le dimensioni della persona: psicofisica e spirituale.

Si impegna a fornire un servizio pienamente soddisfacente, caratterizzato dall’efficacia delle prestazioni mediche, dalla umanizzazione del modello assistenziale e dalla efficienza dei processi organizzativi, nel rispetto della dignità della persona umana e dei vincoli legislativi, valorizzando le risorse interne, dipendenti e collaboratori, ed esterne, fornitori, anche al fine di migliorare la propria competitività.